Benvenuto !

Condividere la propria esperienza può aiutare altre persone.
  1. Patty21
  2. Violenze e Bullismo domande e segnalazioni
  3. Sabato, 09 Ottobre 2021
Ho un problema familiare che non so come risolvere.
I miei genitori ultimamente sono cambiati nei miei confronti,non ci tengono più a me come anni fa e mi discriminano,inventano anche le cose,anche mia sorella e così ho iniziato ad avere problemi sociali a causa delle loro amicizie e dell'amante di mia madre a cui sto antipatica già da molti anni,che io conoscevo ma non sapevo fosse l'amante di mia madre.
Negli ultimi anni sono venuta anche a conoscenza di segreti di famiglia,ho scoperto che mia madre ha contratto l'EpatiteB alla mia nascita dopo una trasfusione di sangue infetta dopo un parto difficile.
Di conseguenza anche mio padre e mia sorella nata dopo 5 anni c'è l' hanno.
Questa cosa mi è stata nascosta per 40 anni circa.
Inoltre ho scoperto di stare antipatica all'amante di mia madre e che quel ragazzo che conoscevo di vista era l amante suo dagli anni 90.
E'un uomo di tre anni più piccolo di me, quando ha iniziato nel 95 la relazione con mia madre aveva 17 anni e mia madre 40.
Io non ne ero a conoscenza e nessuno me l ha mai detto.
Sapevo solo che quell' anno aveva avuto un incidente d'auto es era stato operato al fegato,forse adesso che so la verità l aveva fatto per dimostrare a mia madre che l amava nonostante avesse contratto il virus.
Ma dato che loro non parlavano neanche e di lui sapevo solo che cambiava sempre fidanzata dato che lo vedevo con una ragazza diversa molto spesso in quegli anni non mi sono mai accorta stessero insieme.
Questo ragazzo negli ultimi 10 anni ha iniziato a perseguitarmi offendendomi dovunque andavo e non sapevo nemmeno della sua relazione con mia madre e che la frequentava anche dopo essersi sposato.
Mio padre invece ne era a conoscenza e credo anche qualche zia e amica di mia madre.
Da quando questa storia è venuta alla luce davvero da quattro anni io subisco diversi tipi di emarginazione,da parte dei miei genitori,persone che conosco appena e amici che non pensavamo si giravano contro.
Mi offendono e poi hanno la scusa di dire che io non sono nata con l epatite e non sono stata con l amante di mia madre,che non gli piaccio e gli sto antipatica.
Io anni fa andavo con molti uomini e ho contratto lo Stafilococco da cui poi sono guarita,ma non possono discriminarmi perché non ho l epatite.
Ho paura che mi vogliano fare del male loro o persone che parlano male di me e di questa storia.
Ora sono sposata con un bambino di 3 anni e nonostante i miei mi sono sempre stati vicino ho capito che non ci tengono più a me come una volta,quindi non so cosa fare,non voglio subire discriminazioni da parte loro,da mia sorella o altre persone a causa dell' epatite o a causa del fatto che mi hanno preso di mira.
Se è solo per l'epatite io sono disposta a prenderla anche perché comunque andavo con molti uomini in passato,ma se mi discriminano perché non sono stata con M.l amante di mia madre in passato perché non gli piaccio non so cosa fare.
Lui va a parlare male si me in giro e questo lo so.
Non è facile per me avere una vita sociale normale e ormai non ho più una figlia normale.
Cerco sempre di vedere comunque il lato positivo nella mia nuova famiglia con mio figlio e mio marito.
Ma vedendo questo ho anche pensato che ormai per come stanno andando le cose non so se sarebbe meglio cambiare cognome
Forse lo penso solo perché sono a volte sotto stress e giù di morale pensando alla falsità di adesso.
Ma in passato mi hanno voluto molto bene ,sono convinta me ne vogliono ancora anche se purtroppo ora si stanno comportando in modo diverso e mi discriminano quando possono .
Non so più cosa pensare
Vota questo post:
luxlux
Moderatore
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Patty21

Prima di tutto complimenti per esserti aperta così, non è da tutti. quello che devi fare è continuare con positività.

Dispiace che vieni discriminata ma non crearti stress o buttarti giù di morale perchè non avverti più quell'amore che prima percepivi dentro la tua famiglia, o perchè non sei andata a letto con l'amate di tua madre o perchè non hai contratto l'epatite B.

Se vieni discriminata per queste cose allora è meglio non frequentarsi, almeno io fari così, è triste avere un comportamento così con la propria figlia per dei motivi così futili.

Non credo che se tu prendi l'epatite B o vai a letto con l'amante di tua madre, le cose si risolvono per come vorresti e improvvisamente diventate la famiglia felice in stile mulino bianco.

Forse ci sono dei problemi tra di loro che non conosci, forse più semplicemente i tuoi genitori e tutti quelli che parlano male di te sono talmente alla frutta tra di loro o con loro stessi che riflettono su di te le loro delusioni, paure e dispiaceri.

Mentire sicuramente non aiuta, forse avendo raccontato bugie sulla tua persona, le persone che le hanno ascoltate non sono state in grado di capire che erano menzogne.

Questo però può tornare utile anche se non sembra, sopratutto in questo periodo che stiamo vivendo, è importante circondarci di persone che ci vogliono bene e con le quali abbiamo piacere a stare in compagnia.

Se posso darti un consiglio circondati di questo tipo di persone e cerca di tenere per quanto puoi fuori dalla tua vita tutte le altre persone che non sono in sintonia con te e che ti portano solo della negatività interiore.

Se temi per l'incolumità della tua persona cerca di proteggerla per come puoi, proteggi anche la tua famiglia e chi vuoi bene.

Spero di esserti stato un po di aiuto, non conoscendo la situazione è un po difficile rispondere correttamente.

Ho eliminato il secondo argomento che hai creato perchè è uguale a questo dove ora ti sto rispondendo.
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Sii uno dei primi a rispondere a questo post!
Il supporto è attualmente Offline