€ 341.905,04

Totale importo truffato.

Leggi le varie esperienze !!

€ 7.199

Totale importo recuperato.

Leggi le varie esperienze !!

€ 38,82

Totale donazioni.

Leggi le varie donazioni !!

Il titolare del sito internet e chi per esso collabora si dichiarano estranei alle questioni date dagli autori nei vari post inseriti

e si offre possibilità di rettifica immediata se non ancora moderata.

info@denunceitaliane.it

(email riservata alle sole moderazioni. Per qualsiasi domanda o esperienza, utilizzare il forum)

Leggete i termini d'uso presenti nella home page prima di postare o aprire nuovi topic.

Domanda Contratto di lavoro dai cinese

16/03/2013 15:34 #2308 da Sawsam
  • Sawsam
  • [Sawsam]
  • Avatar di Sawsam Autore della discussione
  • Offline

  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder

  • Messaggi: 1
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Contratto di lavoro dai cinese è stato creato da Sawsam
    Ho cominciato a lavorare il 19 gennaio 2013. Le ore che eseguivo erano poco più di 30 in 4 giorni per settimana. Sabato, lunedì e martedì facevo dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 20. La domenica solo il pomeriggio dalle 16 alle 20. Prendevo 350€ al mese dal mese successivo, ovviamente il primo mese che ho cominciato ho preso solo 200€. Non male come inizio. Si sa poi che, come per tutte le cose, che alle 20 non esci mai da lavoro. Per motivo di pochi affari o che gli affari andavano male (quello che ha detto il padrone), martedì 5 marzo 2013 è stato l'ultima volta che ho lavorato per quel giorno. Dalla settimana dopo avrei fatto da sabato a lunedì e sempre per gli stessi orari ma, ovviamente avrei preso 250€..
    Naturalmente tutto questo non è dichiarato da nessuna parte, si è detto solo a voce. Sul primo contratto ovviamente è dichiarato che lavoro sabato, lunedì e martedì negli orari seguenti: dalle 11 alle 12 e dalle 16.30 alle 18 e la domenica è l'unico giorno che hann dichiarato il "vero". Sul nuovo contratto dichiarano che lavoro sabato e lunedì dalle 10.30 alle 12 e dalle 16.30 alle 18.30. Domenica solo il pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30. A voce il padrone mi ha detto che devo uscire comunque dopo 10-15 minuti nel turno pomeridiano. Questo mese comunque mi dovrebbe dare 270€.
    Ovviamente non ho una busta paga, mi danno i soldi in cantanti e mi fanno firmare una ricevuta. Almeno una cosa positiva c'è, sarei in regola..
    Sul foglio dell' INAIL per il primo contratto hann scritto che ho cominciato il 26 gennaio 2013 invece che il 19 gennaio 2013 e visto comunque che non so o come interpretare questi fogli, non posso dire molto, lascio due fotografie dei fogli, chiamato INAIL n° 1 e INAIL n°2..
    Spero un giorno di trovare un vero e buon lavoro.
    Io vorrei solo le cose giuste e che i negozianti dichiarassero realmente tutte le spese che fanno. Qualcuno dice che va bene il mio lavoro (e io infatti non ho nulla da dire, poiché questo è il mio primo lavoro in regola) e che ormai per tutti i negozi è così.. non esistono più i veri contratti e le vere persone (quest'ultimo lo dico io). In questo negozio poi, come si è visto su Striscia la notizia, non fanno gli scontrini. Al massimo ne fanno meno di 10 in tutta la giornata su più di 40 persone che entrano a fare acquisti. Vorrei sapere se posso fare qualcosa in caso vengo licenziata o in caso lascio il lavoro, tra un poco sono 3 mesi che lavoro al negozio

    Allegato non trovato



    Allegato non trovato



    Allegato non trovato


    [/b]
    16/03/2013 16:02 #2309 da luxlux

  • Moderator
  • Moderator

  • Messaggi: 3357
  • Karma: 74
  • Ringraziamenti ricevuti: 356

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: 06 Gen 1978
  • Risposta da luxlux al topic Contratto di lavoro dai cinese
    Ciao Sawsam,

    Quello che stai vivendo è una cosa che vivono in molti in italia.
    Anche se il tuo datore di lavoro è in crisi deve comunque riportare sempre il vero, per quanto riguarda il tuo lavoro svolto.

    Scrivi che prendi 250€ mentre da quei documenti (sembrano buste paga dell'inail, ma non sono un esperto) viene riportato che prendi poco più di 400€, questo potrebbe dire che l'imprenditore (il tuo datore di lavoro) si trattiene per se parte del tuo stipendio.

    Per fare questo solitamente ti fanno firmare un foglio dove fanno risultare che tu hai preso dei soldi durante il mese e poi ti danno la differenza a fine mese.

    Es. 400 -250 = 150 € al mese x 12 mesi = 1800€ anno per dipendente che potrebbe trattenere il tuo datore di lavoro.

    Se hai dei dubbi, puoi chiedere tutte le info presso la guardia di finanza, loro saranno felici di aiutarti.
    Tempo creazione pagina: 0.219 secondi

    Viribus Unitis

    Donazioni tramite Paypal.me

    Donazioni per la gestione, la manutenzione, l'hosting e il dominio per denunceitaliane.it.

    Per aiutarci a mantenere attivo denunceitaliane.it puoi utilizzare il seguente link paypal.me/denunceitaliane

    Non utilizzando pubblicità all'interno del sito internet dipendiamo completamente dalle donazioni.

    Grazie per il tuo supporto.