€ 341.905,04

Totale importo truffato.

Leggi le varie esperienze !!

€ 7.199

Totale importo recuperato.

Leggi le varie esperienze !!

€ 38,82

Totale donazioni.

Leggi le varie donazioni !!

Il titolare del sito internet e chi per esso collabora si dichiarano estranei alle questioni date dagli autori nei vari post inseriti

e si offre possibilità di rettifica immediata se non ancora moderata.

info@denunceitaliane.it

(email riservata alle sole moderazioni. Per qualsiasi domanda o esperienza, utilizzare il forum)

Leggete i termini d'uso presenti nella home page prima di postare o aprire nuovi topic.

Domanda Denunciata senza sapere da chi e perchè dopo 7 mesi

10/07/2013 22:49 #3109 da Manuela76
  • Manuela76
  • [Manuela76]
  • Avatar di Manuela76 Autore della discussione
  • Offline

  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder

  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Caro Amici,
    Vi scrivo perchè sono in una situazione complessa al contempo assurda, dalla quale non mi so districare.
    Dunque, da premettere che appena tornata dalle ferie (16 settembre 2012), mio padre mi dice di aver trovato nella buca delle lettere un foglio dei Carabinieri, in cui mi invitavano presso la Caserma per Indagini di PG.
    Questo era un foglio comunissimo (non Raccomandata ecc...), ed erano venuti a consegnarlo in data 30 Agosto 2012.
    Lo hanno semplicemente messo nella buca e via, probabilmente avranno anche suonato il campanello, ma non c'era nessuno...va beh...
    Cmq io il 16 settembre vado subito.
    Il Carabiniere mi dice che un tizio asserisce che io gli abbia venduto un VIDEOGIOCO e che non gliel'ho SPEDITO!!!
    Io gli rispondo che non ho mai venduto una cosa del genere.
    Poi mi chiede se sono di Roma, se ho mai vissuto a Roma o se ci sono mai stata (???)...anche qui rispondo NO su tutto, perchè è così! Mai stata a Roma nemmeno per turismo!!!
    Poi mi chiede il mio indirizzo mail, e poi mi chiede il numero della mia Postepay, chiedendomi se sono in possesso di una Postepay con 4 numeri finali (che effettivamente non conosco e che non ho in nessuna tessera!).
    Pensavo finisse li!
    Macchè!
    Il giorno 4 Dicembre suona il citofono...è la Polizia!
    Si sono presentati a casa mia due poliziotti in borghese della Squadra Mobile, che mi hanno lasciato un invito scritto di Indagini PG per presentarmi in Questura il giorno successivo (ma avrei potuto andarci quando volevo, previo accordi con i poliziotti stessi). Detto fatto la mattina seguente sono andata. Il Sovrintendente mi ha solo chiesto se conoscevo Caio Tizio Sempronio, una volta risposto di no (non lo conosco DAVVERO!!!) ha cominciato a compilare a computer senza nemmeno dirmi che si trattava di una denuncia (mi è stato riferito solo poco prima che mi fosse assegnato un Avvocato di Ufficio). Ho dovuto chiedere io informazioni, perché altrimenti non avrei saputo nulla. Quindi mi è stato lasciato un bigliettino del cavolo con solo scritto: 2351/12 RGNR 21 ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA c/o TRIBUNALE DI PINCO PALLINO DOTT.SSA TIZIA CAIA. Mentre il Sovrintendente era in linea per l'assegnazione dell'Avvocato ho sentito che parlava di "denuncia a piede libero" (cosa che non mi era stata detta!!). Dopo di che mi hanno fatto leggere e firmare l'atto in triplice copia. La cosa sconvolgente è che NON mi è stato detto di cosa sono accusata e quale terribile reato avrei commesso. Non so se la persona che mi hanno chiesto essermi conosciuta sia quella che ha sporto denuncia (perché non mi hanno detto che Caio Tizio Sempronio TI HA DENUNCIATA), mi hanno sconsigliato di fare una controdenuncia, di rivolgermi all'Avvocato per sapere di che si tratta (cosa che ho fatto e di cui sto aspettando riscontro), ma la cosa fantascientifica è che sono stata fotografata e mi hanno preso le impronte digitali come una criminale con i fiocchi!!! Sta cosa mi fa paura perché sto pensando seriamente a uno scambio di persona, di omonimia o di chissà che altro perché io sono INCENSURATA!!! Il mio Avvocato mi ha detto che è stata una procedura inusuale!!

    Dopo un mese ho chiamato l'Avvocato...il quale mi ha detto di non aver saputo ancora nulla dalla città in cui sarebbe partita sta denuncia, che in ogni caso non gli dicono nulla perchè è un Avvocato di Ufficio...e che non sono stata ancora imputata di nulla, ma che cmq c'è il segreto istruttorio...!
    Su internet ho cercato info, e mi è stato risposto di fare una istanza ex art. 335 cod. proc. pen. per sapere almeno la disposizione che prevede il reato per cui sono stata denunciata, ma l'Avvocato mi ha detto che per fare ciò dovrei recarmi nella città in cui era stata presentata sta denuncia (a Campobasso!!!!!), e non è manco detto che me lo dicano!!!

    Insomma, che devo fare?
    Come mi devo tutelare?
    Non so il motivo, non so se sono stata denunciata per truffa...ma mi pare di si dato che si tratta di un oggetto pagato e non ricevuto (sempre se si tratti della stessa storia raccontata dai Carabinieri, ma penso proprio di si poichè come Hobby non mi diverto a fare la delinquente...), e non so (in tal caso) nemmeno dell'importo! Come non so se la persona che mi ha denunciata sia quella che mi è stata nominata o chissà, magari un complice di chissà quali ladrerie!!!!
    Non so nulla!!!!
    Ho persino il sospetto si tratti di un furto di identità...

    Sta di fatto che ad oggi 10 liugno 2013 non ho ricevuto nessuna comunicazione via Posta dalla Polizia, nè sono stata ricontattata in alcun modo.
    E la morale è sempre quella...NON SO NULLA!!
    Spero possiate aiutarmi....
    Quello che mi preme, è sapere se questa Identificazione può compromettere una mia futura e imminente assunzione lavorativa...l'Avvocato mi ha detto di no...
    Soprattutto, la mia fedina è già sporca???
    E come faccio a far rimuovere quella schedatura da delinquente????
    Perchè la questura mi hanno risposto che si potrà rimuovere solo dopo il Processo (???) e qualora venissi giudicata innocente..........

    Restare in attesa mi sta snervando, ho un avvocato che se ne frega e vorrei sapere , se possibile, quali sono i miei diritti e se posso denunciare qualcuno, perchè io mi ritengo danneggiata nella mia moralità e dignità di persona.

    Grazie mille...sperando in qualche risposta che possa darmi un pò di pace...
    11/07/2013 04:58 #3110 da luxlux

  • Moderator
  • Moderator

  • Messaggi: 3357
  • Karma: 74
  • Ringraziamenti ricevuti: 356

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: 06 Gen 1978
  • Ciao Manuela76,

    Devi capire se il processo è penale o civile. (avvocato o le carte del processo preparate dalla controparte).

    La differenza tra i due e che con il penale si va in galera e con il civile no, al massimo dei soldi per il risarcimento (se ce li hai).

    Devi prendere quante più informazioni puoi, e difenderti da questa accusa.

    Non essendo tua la postapay dovresti riuscire a dimostrarlo. Però se in qualche modo hanno utilizzato i tuoi dati per farne una (magari con la complicità di un dipendente delle poste), la cosa si complica un po. Dovresti vedere quale ufficio l'ha fatta e cosa facevi tu quel giorno e alri collegamenti simili.

    Una volta che finisci il processo e lo vinci perchè dimostrato la tua innocenza, farai una denuncia per calunnie con relativo risarcimento.

    Tutte cose che dovresti fare con un avvocato, se poi il tuo reddito è inferiore a gli 8000€ lordi annui (tutto il reddito famigliare in complessivo) potresti chiedere il gratuito patrocinio e così non pagare l'avvocato che pagherà lo stato.
    11/07/2013 12:36 #3113 da Manuela76
    • Manuela76
    • [Manuela76]
    • Avatar di Manuela76 Autore della discussione
    • Offline

  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder

  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Innanzitutto grazie per la cortese risposta...
    Secondariamente, qui sembra che nessuno voglia dirmi nulla...
    Io ho fatto delle supposizioni, ma non so nemmeno se siano giuste...
    Ho immaginato si trattasse di un furto di identità e di una apertura di una postepay intestata a mio nome, poichè gli unici ad avermi detto qualcosa erano stati i carabinieri.
    La polizia non mi ha saputo dire nulla.

    In poche parole, per cosa sono stata denunciata non mi è stato detto.

    Essendo una denuncia partita dalla Procura di Campobasso, presumo sia penale e non civile.
    Ma qui sto presupponendo tutto io, poichè l'avvocato non sta facendo proprio nulla.
    Mi ha solo detto, dalle poche info che ha avuto lui stesso, che c'è il segreto istruttorio e che io NON sono imputata...
    E allora per quale ragione mi hanno identificata?

    Al momento non ho ricevuto alcuna comunicazione dalla Questura, e a sto punto vorrei sapere se tornare io stessa in Questura per avere informazioni possa portarea dei risultati o meno.
    Ed eventualmente dopo quanto tempo le denunce vengono archiviate.

    Possibile che dopo 7 mesi io ancora non sappia e non ho il diritto di sapere per cosa sono stata denunciata?
    11/07/2013 22:25 #3117 da luxlux

  • Moderator
  • Moderator

  • Messaggi: 3357
  • Karma: 74
  • Ringraziamenti ricevuti: 356

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: 06 Gen 1978
  • Prova a chiedere in questura meglio sarebbe se riesci a parlare con il magistrato che si occupa della causa, sempre se ce ne una.

    Tienici aggiornati
    14/07/2013 08:49 #3131 da Fabio Del Toro
    • Fabio Del Toro
    • [Fabio Del Toro]
    • Avatar di Fabio Del Toro
    • Offline

  • Moderator
  • Moderator

  • Messaggi: 29
  • Ringraziamenti ricevuti: 3

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Risposta da Fabio Del Toro al topic Denunciata senza sapere da chi e perchè dopo 7 mesi
    Carissima amica che ci proponi questo caso.... il mio consiglio è questo:

    Hai due strade:
    1) non fai nulla, aspetti, e vedrai che non succede nulla di grave e il tutto si sgonfia come un palloncino bucato, il mondo della giustizia ha cose più importanti a cui pensare che queste inutili piccole bagattelle.
    2) se hai dei soldi e del tempo da investire segui questi semplici passi
    a) ti rechi da un tuo avvocato di fiducia ( porta il libretto degli assegni o del contante )
    b) gli racconti la cosa per filo e per segno
    c) lui/lei ti prepara e stampa una procura con cui gli affidi il caso e in 5 minuti gli passi il caso.
    d) un collega del tuo legale presso la procura dove sarebbe in teoria aperto un fascicolo su di te andrà a chiedere informazioni e se trova qualcosa fotocopia e spedisce al tuo avvocato, e lui/lei ti gira le info.

    In alternativa, ma ti sconsiglio se non sei pratica di tribunali vari è che ti prendi un mezzo di trasporto a te congeniale e vai , TOSTA TOSTA , presso la procura dove dici che giace quella denuncia e battendo i pugno sopra al primo tavolo che ti capita a tiro TE LA FAI TIRARE FUORI ( la denuncia di cui parli ) E FOTOCOPIARE... ne avresti diritto e dunque potresti farlo ma serve energia e carattere quindi la soluzione che spendi qualche centinaio di euro per la ricerca legale e poi ti metti l'anima in pace, anche se è più una questione di tranquillità mentale che di pericolo reale, a me sembra... da come racconti tu.

    Un salutone cordiale

    Fabio Del Toro
    Tempo creazione pagina: 0.159 secondi

    Viribus Unitis

    Donazioni tramite Paypal.me

    Donazioni per la gestione, la manutenzione, l'hosting e il dominio per denunceitaliane.it.

    Per aiutarci a mantenere attivo denunceitaliane.it puoi utilizzare il seguente link paypal.me/denunceitaliane

    Non utilizzando pubblicità all'interno del sito internet dipendiamo completamente dalle donazioni.

    Grazie per il tuo supporto.